caricamento

Cassa dottori commercialisti punta su welfare 'strategico'


ROMA -
Un Ente previdenziale che ""si occupa di pensioni"", ma è impegnato ""sempre più nella realizzazione di un welfare 'strategico', con una pianificazione assistenziale di medio lungo-
periodo: dall'avvio dell'attività professionale e fin dopo il pensionamento"" dei suoi associati.

E' l'obiettivo della Cassa nazionale di previdenza ed assistenza dei dottori commercialisti (Cnpadc) che ai sistemi di sostegno per ""preservare le generazioni future"", anche attraverso una politica di investimenti patrimoniali finalizzati ad incrementare il lavoro degli iscritti, ha dedicato il suo VIII 'Forum in previdenza' che si è tenuto oggi, 20 aprile, a Palazzo Venezia, a Roma, e che ha visto la partecipazione, fra gli altri, del ministro del Lavoro Giuliano Poletti, del presidente dell'Inps Tito Boeri, del sottosegretario all'Economia Pierpaolo Baretta, del vicepresidente della Camera Luigi Di Maio (M5s) e del vicepresidente della Commissione Bilancio del Senato Andrea Mandelli (Fi).


Continua a leggere su www.ansa.it