caricamento

Boom di migranti diventati italiani: 178mila cittadinanze solo nel 2016


I dati di Eurostat, dice Andrea Mandelli di FI, dimostrano che lo Ius soli è una legge sbagliata».

Nel 2015 l'Italia è prima nella concessione della cittadinanza (178.035 stranieri), seguita da Gran Bretagna (118 mila), Spagna (114.351), Francia (113.608) e Germania (110.128).

In realtà, nella Ue, i numeri della cittadinanza acquisita sono in calo: 840 mila nel 2015, 890 mila nel 2014, 980 mila nel 2013.

Dal 2010 a 5 milioni di persone (l'87% extracomunitario) è stata concessa la cittadinanza.


Continua a leggere su www.corriere.it