caricamento

Consumi, MANDELLI (FI): No aumento Iva sia priorità


Roma, 23 mag.

(LaPresse) -
"Passata la fase degli annunci elettorali, ci auguriamo che il governo inizi a lavorare con serietà per scongiurare il rischio di una vera e propria mannaia sui consumi.L'aumento dell'Iva, che secondo la stima Confesercenti-
Cer produrrebbe una riduzione di spesa di oltre 8 miliardi nel 2020, creerebbe contraccolpi pesantissimi sulla produzione e sull'occupazione".

Lo dice il deputato e capogruppo di Forza Italia in Commissione Bilancio Andrea MANDELLI.

"La prossima manovra sarà un percorso a ostacoli che finora l'esecutivo ha scelto di aggirare: è buio sulle coperture per gli interventi principali.

Ma sostenere la domanda interna è il primo presupposto per evitare che il Pil torni a registrare il segno meno.Da lunedì o si uscirà dalla paralisi elettorale in cui il governo ha imprigionato il Paese o è meglio che se ne traggano subito le dovute conseguenze", conclude.

POL NG01 lcl/ntl 231428 MAG 19