caricamento

Manovra, Mandelli (Fi): Evitata Iva e tagliati parlamentari, ora a casa


Roma, 22 dic.

(LaPresse) -
"Questo Governo è nato per scongiurare l'aumento dell'Iva e ridurre il numero dei parlamentari.

Ebbene, la vostra mission può e deve concludersi qui: smettetela di litigare e fate un favore agli italiani permettendo loro di tornare a votare".

Così intervenendo in Aula il deputato di Forza Italia e relatore di minoranza della legge di bilancio Andrea Mandelli.

"Questa manovra -
ha proseguito -
fa 16 miliardi di nuovo debito, colpisce gli italiani con una raffica di nuove tasse, abolisce la cedolare secca sugli affitti e la flat tax per i redditi da 65.000 a 100.000 euro.

E non dimentichiamo il contrordine compagni sulla mini IRES per tornare all'ACE.

Quanto al taglio del cuneo fiscale, il fatto che siano destinati solo 3 miliardi, lo stesso importo della lotteria degli scontrini, la dice lunga sulla visione del governo.

Infine, tutta la fatica fatta per disinnescare le clausole di salvaguardia sarà vanificata dalle nuove clausole per 50 miliardi, alle quali si aggiunge l'incremento delle accise sulla benzina", ha concluso.